Ti piace la nuova interfaccia di Windows 10?

Aggiornamento a Windows 8: recensione dopo una settimana d'uso

Scelta coraggiosa quella di Microsoft nel rivoluzionare l’interfaccia di Windows, ma al tempo stesso quasi obbligata visto il cambiamento informatico apportato da tablet Android e IOS. Non poteva attendere oltre e il “vecchio” desktop con il pulsante Start creato nel 1995: doveva in qualche modo essere aggiornato. Poi il concetto introdotto da Apple delle varie App, rendeva obsoleto un Windows sempre e solo dotato di una semplice calcolatrice, blocco note e niente software allegato.

L’installazione è filata completamente liscia a parte aver dovuto cancellare un programma che, molto stranamente non compariva nell’elenco degli installati, ma ben poco grave. E’ durata circa 3 ore l’installazione, dopodiché il sistema si è aggiornato con ultimi rilasci. Considerate che il mio Pc era dotato di Windows Vista, aggiornato da anni a Windows 7 e ora a Windows 8, dunque molti programmi installati.

Dopo una settimana d’uso di Windows 8 posso dire di esserne in gran parte soddisfatto. Non manca qualche problema di gioventù della nuova interfaccia, che probabilmente verrà risolto con patch nei prossimi mesi. Per esempio… spostandosi con il mouse sulla destra… dovrebbe sempre comparire una barra che consente tra le altre cose di spegnere il pc. In una occasione, non compariva… o ci è voluto un po’ di smanettamenti. Ma ritengo questo un problema minore e marginale rispetto a tutti i vantaggi, che verrà risolto da futuri rilasci.

Innanzi tutto mentre mi segnalava alcune incompatibilità con i programmi queste poi non si sono rivelate tali. Nero Vision 9, per esempio, la prima volta che l’ho lanciato ha dato un errore Visual C++, la seconda volta è partito e si è bloccato, dalla terza volta in avanti ha funzionato. Questo è stato l’unico programma, fino ad ora, che mi appariva realmente incompatibile, invece poi così non è stato. Uso per esempio Eudora da tanti anni e funziona perfettamente, ancor più veloce rispetto a Windows 7.

Windows 8 può partire in due modalità: o si associa un account Microsoft stile hotmail, oppure non lo si associa. Nel primo caso i servizi sono di più, si integrano meglio. Per esempio è possibile associare degli account come social network come Facebook e allora nella voce CONTATTI si vedrà l’elenco di tutti i contatti di Facebook oppure si vedono gli aggiornamenti di Facebook direttamente su di un’app.

Le App nello store sono tante, facilmente scaricabili. La cosa che non ho trovato è un semplice punto per inserire una stringa nello Store e ricercare una singola app. Mi ha stupito invece il proliferare di App di terze parti che accedono per esempio a Facebook, cioè già su Android, anche su IOS e ora su Microsoft Store c’è il rischio di consegnare le proprie credenziali di accesso a terzi. Cioè queste App sono tutte e saranno sempre tutte sicure? Personalmente ne dubito, dunque meglio scaricare solo o quasi solo le App certificate da siti famosi, legati ai servizi che usiamo.

Il caricamento è rapido, ma alla stregua di Windows 7, sul mio Pc del 2008. E’ quasi istantanea la schermata di Log, ma da lì poi bisogna inserire i propri dati e dunque ci mette un po’ se si vuole arrivare ad usare il vecchio desktop.

Il desktop viene visto, a mio avviso, come un’App, in un certo senso. Sulla quale girano tutti i programmi vecchi. Questa è una mia interpretazione, perché in effetti compare nella schermata principale, nelle tile del nuovo stile grafico Metro, che non si chiama più metro per problemi di Copyright, ma Microsoft Design Style. Questa nuova interfaccia ci voleva, io la trovo molto fruibile sia su tablet touch (l’ho provata in negozi), che sul desktop di casa, ci si sposta con la rotellina del mouse. Inoltre è vero, io usavo ormai pochissimo il pulsante Start e perdevo solo tempo a riorganizzare le icone. Qui le icone si trovano perché vi si clicca o si ricercano semplicemente digitandole con le iniziali.. se ci serve Nero… andiamo nella barra a destra e nella casella di ricerca digitiamo… “Nero”, compariranno molto rapidamente le sole icone di programmi Nero.

Difetti? Le informazioni vengono un po’ agglomerate in Windows: dandogli in pasto i nostri dati di accesso ai social network, compaiono nelle tile…aggiornamenti sui social network, su di noi, ecc. rimane un po’ bizzarro rispetto al vecchio e più statico modo di usare Windows, ma lo ritengo un’opzione necessaria, al passo con i tempi e quasi obbligata per non perdere quote di mercato.

Infine ritengo che abbia aspettato il giusto tempo per apprendere dalla filosofia Android e Ios alcune idee, tra cui quella di snellire all’essenziale la grafica e rendere gli applicativi più leggeri.

Dunque, per il momento, ne sono molto soddisfatto. Rimango però perplesso in ambiente lavorativo… la nuova interfaccia mi sembra molto multimediale e un po’ meno orientata all’ambiente lavorativo… chissà se i nuovi Pc lavorativi avranno un’interfaccia con preinstallati solo tile essenziali su Microsoft Design Style... intendo il Meteo, i contatti dei social network, ecc. non mi sembra abbiano molto senso in azienda, non saprei.

Comunque a mio avviso merita l'aggiornamento, soprattutto se scontato (entro il 31 gennaio).

Comments (0)

Posta un commento

[Informatica Oggi]


Lasciate i vostri commenti, grazie.

Ti piace la nuova interfaccia Metro di Windows8?